I libri del Corriere della Sera

25 Luglio 1943 di Emilio Gentile

Uscita Nº 4 del 25/07/2023

Periodicità: Aperiodico

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è non disponibile
8,90 €

Descrizione

Alle 2,30 del mattino del 25 luglio 1943, dopo dieci ore di discussione, la maggioranza dei gerarchi del Gran Consiglio del fascismo , convocato per la prima volta dopo tre anni e mezzo, vota la sfiducia nei confronti di Mussolini. Nel pomeriggio, alle 17,30, dopo l’udienza con il re Vittorio Emanuele III, il duce viene arrestato dai carabinieri. I gerarchi volevano veramente estromettere Mussolini dal potere? Intendevano far cadere il regime per salvare la patria, o far cadere il duce per salvare il fascismo? Se il duce considerava l’ordine del giorno Grandi inammissibile e vile, perché lo mise in votazione? Tutti i presenti rimasero stupiti dalla fiacca reazione di Mussolini alle accuse che gli vennero rivolte durante la seduta.
Era forse rassegnato a perdere? O addirittura voleva uscire di scena, come un attore che, dopo essere stato osannato per venti anni, era stato fischiato per le sconfitte in guerra? Grazie ai nuovi documenti emersi nel corso delle ricerche, Emilio Gentile dà finalmente una risposta a queste domande e costruisce il racconto avvincente della fine di un regime.
P.IVA 04891770150 - © 2023 m-dis SpA - Tutti i diritti riservati​