Storia dei grandi segreti d'Italia

Il dossier Mitrokhin

Uscita Nº 48 del 15/06/2022

Periodicità: Settimanale

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è disponibile

€ 5,99
Vedi tutta la collezione

Descrizione

È il 1992, l’Unione Sovietica si è appena disintegrata. Su un treno che viaggia da Mosca verso ovest, oltrepassando le macerie di quella che è stata la Cortina di ferro, è salito un signore sulla settantina. Si chiama Vasilij Nikitič Mitrokhin, è un ex agente del KGB che custodisce un’immensa mole di appunti. Carte segrete, trafugate dagli archivi del servizio d’intelligence più temuto al mondo, che riportano a galla i fantasmi della Guerra fredda. Parlano di sabotaggi, propaganda, assassini politici. E fanno tremare molti, anche in Occidente. L’Italia si ritrova così nel bel mezzo di una bufera, al centro di una storia di spie che si intreccia con i grandi misteri del secondo dopoguerra, dal caso Moro all’attentato al Papa.

Descrizione

È il 1992, l’Unione Sovietica si è appena disintegrata. Su un treno che viaggia da Mosca verso ovest, oltrepassando le macerie di quella che è stata la Cortina di ferro, è salito un signore sulla settantina. Si chiama Vasilij Nikitič Mitrokhin, è un ex agente del KGB che custodisce un’immensa mole di appunti. Carte segrete, trafugate dagli archivi del servizio d’intelligence più temuto al mondo, che riportano a galla i fantasmi della Guerra fredda. Parlano di sabotaggi, propaganda, assassini politici. E fanno tremare molti, anche in Occidente. L’Italia si ritrova così nel bel mezzo di una bufera, al centro di una storia di spie che si intreccia con i grandi misteri del secondo dopoguerra, dal caso Moro all’attentato al Papa.