Nella sua lunga storia, la Mattel ha prodotto molte Barbie da collezione. Alcune di queste hanno davvero segnato la storia della bambola e ancora oggi sono ambite dai più grandi collezionisti del settore. Scopriamo quindi cosa sono le Barbie da collezione con una breve rassegna di alcune tra le più belle di sempre.

Cosa sono le Barbie da collezione

Le Barbie da collezione appartengono a un catalogo particolare della Mattel. Si tratta di bambole create in edizione limitata per ricorrenze particolari, per celebrare qualcosa oppure per omaggiare qualcuno.

In generale, vengono definite “vintage” le bambole Barbie da collezione che sono state prodotte prima del 1972: oggi sono tra le più costose, perché ne esistono pochi esemplari e vengono vendute solo dai collezionisti. Le Barbie della linea “Signature”, invece, comprendono tutte le bambole create dalla Mattel in edizioni speciali o limitate, spesso collaborando con celebri designer della moda o dei gioielli.

Le Barbie da collezione differiscono dalle classiche bambole da gioco per alcuni dettagli importanti: sono realizzate con materiali preziosi, presentano finiture particolari, vengono vendute in packaging pregiati e possiedono spesso degli accessori o degli abiti di grande valore. Ciascuna Barbie da collezione si distingue dalle altre per sigle ed etichette che la identificano e ne certificano l’autenticità, indicando anche il numero nel caso in cui siano stati prodotti solo pochi esemplari di quel determinato modello.

La Barbie da collezione più costosa

Finora la Barbie da collezione più costosa al mondo risulta essere quella realizzata nel 2010 in collaborazione con il gioielliere australiano Stefano Canturi. Questo pezzo unico presenta i capelli biondi raccolti in una lunga coda con frangia, un elegante abito nero con dettagli in tulle e una magnifica collana con un diamante rosa al centro, circondato da brillanti di diamanti bianchi. Questo esemplare è stato venduto all’asta per 302.500 dollari, devoluti poi in beneficenza alla fondazione Breast Cancer Research.

Barbie da collezione Mattel: le linee più famose

L’universo delle Barbie da collezione è davvero vasto. Mattel ha creato diverse linee dedicate a ricorrenze o a un tema specifico. Vediamo le più famose e ricercate.

Le Barbie Anniversario

La Mattel negli anni ha prodotto diverse Barbie da collezione per gli anniversari. Una delle più iconiche è la riproduzione della prima Barbie del 1959, realizzata in occasione del 75º anniversario dell’azienda. È in silkstone, una plastica più pesante e liscia che ricorda la porcellana, poi indossa il famoso costume intero zebrato, ha la classica ponytail con frangia, occhiali da sole e make-up che rispecchia l’epoca originaria.

Nel 1999, invece, la Mattel ha festeggiato i 40 anni dell’azienda con la De Beers 40th Anniversary Barbie, una bambola con lunga gonna, bikini dorato e una stola arancione, impreziosita da 160 diamanti realizzati dalla storica gioielliera De Beers. Questa è anche la seconda Barbie da collezione più costosa della storia: è stata venduta, infatti, a circa 68.000 euro.

Un altro importante anniversario è stato poi festeggiato nel 2020: in occasione del 40º anniversario dalla prima uscita, è stata messa in vendita la riproduzione della prima Black Barbie, la versione con la pelle nera, datata 1980. Questo esemplare indossa un elegante abito rosso e ha i capelli raccolti in uno chignon.

Le Barbie da collezione “Magia delle feste”

Nel 1988 la Mattel ha prodotto la Barbie “Magia delle feste”, un modello dedicato alle festività natalizie. In origine, questa linea non era stata concepita come edizione da collezione, ma semplicemente come un prodotto di pregio da regalare a Natale. Il successo, però, fu enorme e così l’azienda decise di produrre un’edizione natalizia ogni anno, fino a farla diventare una vera Barbie da collezione. Una delle più belle di questa serie è la prima, che ha lunghi capelli biondi e un elegante abito rosso in raso con una gonna voluminosa e un nastro argentato in vita, recante un piccolo vischio, simbolo del Natale. Il look è poi completato da un nastro tra i capelli e da gioielli.

Simile a questa linea è anche la Birthday Wishes, ossia quella delle Barbie a tema festa di compleanno, con abiti splendidi che rendono questa bambola il regalo perfetto.

La collezione Barbie Fashion Model

È una linea creata nel 2000 e destinata ai collezionisti, essendo composta da modelli di pregio che si ispirano al mondo della moda. Queste bambole sono realizzate in silkstone e il viso riprende i tratti di quello originale del 1959. Simili a questa categoria sono anche le Barbie da collezione realizzate in partnership con alcune grandi case di moda: è il caso della Barbie Christian Dior del 1997, creata per i 50 anni della maison con un look che rispecchia lo stile Dior.

Le Barbie della collezione “Inspiring Women”

La serie “Inspiring Women” è ispirata a donne reali che hanno avuto o hanno un ruolo importante nella società in diversi ambiti, da quello artistico a quello imprenditoriale. Lo scopo è celebrare queste donne che hanno fatto la differenza nel loro settore e ispirare le bambine con bambole che raccontano quindi un personaggio, una storia e dei valori.

Tra le Barbie da collezione più celebri in questa linea ci sono quelle che raffigurano l’artista Frida Kahlo, l’attivista statunitense che rifiutò di cedere il posto a un bianco su un bus Rosa Parks, la cantante Ella Fitzgerald e, più di recente, l’astronauta Samantha Cristoforetti e la tennista Naomi Osaka.

Dove comprare le Barbie da collezione

Le Barbie da collezione hanno prezzi variabili, in base all’edizione, ai materiali e al numero di pezzi in commercio. Le Barbie Signature e la maggior parte delle bambole delle collezioni citate si possono trovare in qualsiasi store online o negozio, oppure direttamente sul sito di Mattel. Quelle più pregiate o quelle in numero limitato, invece, ormai sono vendute solo dai collezionisti, su siti specializzati o all’asta.

Oggi nel mondo Barbie c’è una novità: le Barbie – Micro Collection, delle bambole tascabili da portare ovunque che non possono di certo mancare nella bacheca di un appassionato! Collezionale tutte comprandole in edicola: se non le trovi, chiedi all’edicolante di ordinarle per te sullo Shop di primaedicola.it.