Nell’antica Roma settembre era il tempo delle offerte di latte al fico ruminale, simbolo del mito della fondazione di Roma perché albero sotto il quale Romolo e Remo furono allattati dalla lupa.
Grandioso e sincretico, Settembre è un mese di transizione, concetto suggellato dai riti dell’equinozio, giorno in cui il pianeta, dondolandosi nell’universo, ripartisce in egual misura buio e luce su terre, uomini e armenti.
Come detto, tra i tanti simboli del mese c'è il fico, ed è proprio da questa infruttescenza che comincia il nostro racconto, ricco di ricette capaci di declinare, in dolce e in salato, le virtù di questo sacro e antico dono del Mediterraneo.
Le entrée di fine estate vedono protagonista il pesce: tortino di merluzzo, tartare di salmone, club sandwich alle acciughe e tanto altro per iniziare al meglio i nostri pasti.
Tra i primi fanno bella mostra di sé i cannelloni, un classico intramontabile rivisitato in tante preparazioni curiose tra il tradizionale e l’innovativo mentre “i rustici” sono dedicati agli gnocchi.
Gli arrosti leggeri, quelli di vitello o di agnello sono le star dei secondi di carne, mentre dal mare sale in cattedra sua maestà la rana pescatrice.
Tra i contorni non potevano mancare le patate, stagionali ma anche testimoni della cucina dei mesi a venire.
Tra estate e autunno poi, la proposta dei dessert: solari preparazioni a base di limoncello sono il preludio di più autunnali torte a base di cioccolato e lamponi. Nel mezzo i dolci della nonna: semplicità e tradizione a portata di tutti. Di stagione, in per l’autunno che verrà, infine, un intero speciale è dedicato alla zucca, con ricette che vi condurranno dall'antipasto al dolce.
I nostri viaggi partiranno da Piacenza, ghiotto capoluogo emiliano in odore di Lombardia, per poi spostarci a Gallipoli, azzurra perla dello Ionio.
Voleremo in Giappone per conoscere le suggestioni di una delle cucine più eleganti ed essenziali di tutto il mondo.
Il vino del mese è il Brachetto, nella sua classica versione dolce e in quella, più recente, secca mentre il liquore del mese è il Ratafià, ricco di storia, cultura, leggende e gusto.

Buona lettura e buona cucina!