Storia dei grandi segreti d'Italia - Speciale - Gazzetta dello Sport

Palermo, 19 Luglio 1992 - Ore 16.59 - L'istante che scatenò la nostra rabbia
2 uscite | Periodicità Aperiodico | Editore RCS MediaGroup
da € 1,50

Descrizione

19 luglio 1992. Cinquantasette giorni dopo l’attentato di Capaci, la mafia torna a colpire in modo devastante uccidendo Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta. Un attentato annunciato contro un magistrato che insieme a Falcone aveva inferto colpi durissimi alla mafia. Ma questa volta, la risposta dello Stato sarà implacabile: due settimane dopo, il carcere duro per i mafiosi diventa legge.
Oggi, La Gazzetta dello Sport rievoca quella tragedia riproponendo in omaggio, suddiviso in due volumi, il libro tratto dalla collana Storia dei grandi segreti d’Italia dove analizza i fatti e i punti oscuri, e dove restituisce alla memoria collettiva l’impegno per la legalità di un altro grande eroe dello Stato.

Descrizione

19 luglio 1992. Cinquantasette giorni dopo l’attentato di Capaci, la mafia torna a colpire in modo devastante uccidendo Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta. Un attentato annunciato contro un magistrato che insieme a Falcone aveva inferto colpi durissimi alla mafia. Ma questa volta, la risposta dello Stato sarà implacabile: due settimane dopo, il carcere duro per i mafiosi diventa legge.
Oggi, La Gazzetta dello Sport rievoca quella tragedia riproponendo in omaggio, suddiviso in due volumi, il libro tratto dalla collana Storia dei grandi segreti d’Italia dove analizza i fatti e i punti oscuri, e dove restituisce alla memoria collettiva l’impegno per la legalità di un altro grande eroe dello Stato.

Arretrati

Hai perso un numero? Prenota qui la tua copia mancante

Filtra

-
Annulla Filtri
  • Storia dei grandi segreti d'Italia - Speciale
    Uscita N 4 del 21/07/2022
    € 1,50
  • Storia dei grandi segreti d'Italia - Speciale
    Uscita N 3 del 20/07/2022
    € 1,50

Filtra

-
Annulla Filtri