Lezioni di Fisica (ed. 2021)

Fernando Ferroni, La fisica oltre il Modello Standard

Uscita Nº 17 del 31/03/2022

Periodicità: Settimanale

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è disponibile

€ 6,90
Vedi tutta la collezione

Descrizione

Il Modello Standard è una teoria ormai completa e granitica che descrive il comportamento delle 12 particelle elementari (più il bosone di Higgs) e delle tre forze con cui interagiscono. Tuttavia, oggi non basta più. Gli scienziati guardano a una nuova fisica, che possa spiegare ciò che il Modello Standard non contempla: l’ipotetica particella mediatrice della gravità, la materia oscura e l’energia oscura, la massa dei neutrini – ancora da determinare quantitativamente –, l’asimmetria tra la materia e l’antimateria nell’universo. I fisici hanno elaborato nuove teorie e stanno conducendo in tutto il mondo e oltre (con l’astrofisica) esperimenti per determinare l’esistenza delle particelle e delle interazioni previste. Si tratta di una sfida difficile, a causa delle enormi scale di energia in gioco, ma gli scienziati l’hanno già intrapresa, fedeli alle parole di Seneca, secondo il quale «molti uomini avrebbero potuto raggiungere la sapienza se non avessero presunto di esservi già giunti».

Descrizione

Il Modello Standard è una teoria ormai completa e granitica che descrive il comportamento delle 12 particelle elementari (più il bosone di Higgs) e delle tre forze con cui interagiscono. Tuttavia, oggi non basta più. Gli scienziati guardano a una nuova fisica, che possa spiegare ciò che il Modello Standard non contempla: l’ipotetica particella mediatrice della gravità, la materia oscura e l’energia oscura, la massa dei neutrini – ancora da determinare quantitativamente –, l’asimmetria tra la materia e l’antimateria nell’universo. I fisici hanno elaborato nuove teorie e stanno conducendo in tutto il mondo e oltre (con l’astrofisica) esperimenti per determinare l’esistenza delle particelle e delle interazioni previste. Si tratta di una sfida difficile, a causa delle enormi scale di energia in gioco, ma gli scienziati l’hanno già intrapresa, fedeli alle parole di Seneca, secondo il quale «molti uomini avrebbero potuto raggiungere la sapienza se non avessero presunto di esservi già giunti».