I miti dello Sport

Coppi

Uscita Nº 18 del 21/11/2020

Periodicità: Settimanale

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è disponibile

€ 4,99
Vedi tutta la collezione

Descrizione

Nell’empireo dello sport italiano Fausto Coppi occupa senz’altro un posto d’onore. È lui l’unico e indiscusso “Campionissimo”. Lui, insieme a Gino Bartali, a rappresentare, a oltre 60 anni dalla morte, l’archetipo di una rivalità universale, quella su cui ancora oggi si riflettono e comparano tutte le altre. Lui a essere conosciuto da nonni e nipoti, senza distinzione d’età, visto che non c’è Giro d’Italia, Tour de France o Classica Monumento in cui non vengano ricordate le sue gesta. Perché, come faceva Fausto, le sue imprese continuano ad “andare in fuga” dalla storia per arrivare, con la stessa meraviglia, fino ai giorni nostri.

Descrizione

Nell’empireo dello sport italiano Fausto Coppi occupa senz’altro un posto d’onore. È lui l’unico e indiscusso “Campionissimo”. Lui, insieme a Gino Bartali, a rappresentare, a oltre 60 anni dalla morte, l’archetipo di una rivalità universale, quella su cui ancora oggi si riflettono e comparano tutte le altre. Lui a essere conosciuto da nonni e nipoti, senza distinzione d’età, visto che non c’è Giro d’Italia, Tour de France o Classica Monumento in cui non vengano ricordate le sue gesta. Perché, come faceva Fausto, le sue imprese continuano ad “andare in fuga” dalla storia per arrivare, con la stessa meraviglia, fino ai giorni nostri.