I libri del Corriere della Sera

Ombre Rosse - La parabola del comunismo italiano

Uscita Nº 1 del 20/01/2021

Periodicità: Bimestrale

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è prenotabile

€ 9,90
Vedi tutta la collezione

Descrizione

Un secolo fa, il 21 gennaio 1921, nasceva a Livorno il Partito comunista, costituito da rivoluzionari che si staccarono dalla casa madre socialista per seguire l’esempio dei bolscevichi russi. Settant’anni dopo, all’inizio del 1991, il Pci si trasformò in Pds, subendo a sua volta la scissione di Rifondazione Comunista.
Tra le due date scorre la storia del partito di Antonio Gramsci, Palmiro Togliatti ed Enrico Berlinguer, che fu all’avanguardia nella lotta al fascismo, conquistò il primato nella sinistra e si affermò come maggiore forza di opposizione, fino a giungere sulla soglia del governo, nell’Italia repubblicana.
I documenti raccolti in questo libro, presentati e commentati da Antonio Carioti, scandiscono i passaggi principali di una parabola densa di svolte e segnata dalla contraddizione tra aperture alla democrazia occidentale e «legame di ferro» con l’Unione Sovietica, mentre i saggi di Ernesto Galli della Loggia e Luciano Canfora propongono due diverse interpretazioni.
Una rassegna di articoli apparsi sul «Corriere della Sera» completa un volume che esplora il passato della sinistra.

Descrizione

Un secolo fa, il 21 gennaio 1921, nasceva a Livorno il Partito comunista, costituito da rivoluzionari che si staccarono dalla casa madre socialista per seguire l’esempio dei bolscevichi russi. Settant’anni dopo, all’inizio del 1991, il Pci si trasformò in Pds, subendo a sua volta la scissione di Rifondazione Comunista.
Tra le due date scorre la storia del partito di Antonio Gramsci, Palmiro Togliatti ed Enrico Berlinguer, che fu all’avanguardia nella lotta al fascismo, conquistò il primato nella sinistra e si affermò come maggiore forza di opposizione, fino a giungere sulla soglia del governo, nell’Italia repubblicana.
I documenti raccolti in questo libro, presentati e commentati da Antonio Carioti, scandiscono i passaggi principali di una parabola densa di svolte e segnata dalla contraddizione tra aperture alla democrazia occidentale e «legame di ferro» con l’Unione Sovietica, mentre i saggi di Ernesto Galli della Loggia e Luciano Canfora propongono due diverse interpretazioni.
Una rassegna di articoli apparsi sul «Corriere della Sera» completa un volume che esplora il passato della sinistra.