I libri del Corriere della Sera

L'Europa in 80 domande di Francesca Basso

Uscita Nº 1 del 07/05/2019

Periodicità: Aperiodico

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è disponibile

€ 7,90
Vedi tutta la collezione

Descrizione

Sono trascorsi già 40 anni dal primo voto a suffragio universale che ha eletto il Parlamento europeo e l’appuntamento del 26 maggio rappresenta un momento decisivo per capire dove l’Europa vorrà andare.
Bene, per chi vi vuole arrivare un po’ più preparato, con qualche luogo comune in meno nella testa e abbia voglia di approfondire cosa voglia dire davvero procedura d’infrazione o trilogo o perché il programma Horizon 2020 non è una sigla vuota, ma sono 80 miliardi di investimenti. Oppure quali sono le ragioni profonde che hanno portato alla moneta unica, l’euro. E forse anche intuire i motivi che hanno suscitato (ora sempre meno) tante critiche. Ogni domanda del libro apre in maniera chiara e approfondita un pezzo dell’Europa, della sua storia, della sua spinta ideale. Si capisce davvero cosa voglia dire il principio di sussidiarietà. Si può leggere tutto insieme oppure seguendo il filo delle proprie domande. Un libro prezioso perché il lettore, alla fine, in questa Europa, seppure sgangherata, comincerà a crederci di più.

Descrizione

Sono trascorsi già 40 anni dal primo voto a suffragio universale che ha eletto il Parlamento europeo e l’appuntamento del 26 maggio rappresenta un momento decisivo per capire dove l’Europa vorrà andare.
Bene, per chi vi vuole arrivare un po’ più preparato, con qualche luogo comune in meno nella testa e abbia voglia di approfondire cosa voglia dire davvero procedura d’infrazione o trilogo o perché il programma Horizon 2020 non è una sigla vuota, ma sono 80 miliardi di investimenti. Oppure quali sono le ragioni profonde che hanno portato alla moneta unica, l’euro. E forse anche intuire i motivi che hanno suscitato (ora sempre meno) tante critiche. Ogni domanda del libro apre in maniera chiara e approfondita un pezzo dell’Europa, della sua storia, della sua spinta ideale. Si capisce davvero cosa voglia dire il principio di sussidiarietà. Si può leggere tutto insieme oppure seguendo il filo delle proprie domande. Un libro prezioso perché il lettore, alla fine, in questa Europa, seppure sgangherata, comincerà a crederci di più.