I libri del Corriere della Sera

Einstein - La sua vita, il suo universo di Walter Isaacson

Uscita Nº 1 del 13/03/2021

Periodicità: Aperiodico

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è disponibile

€ 12,90
Vedi tutta la collezione

Descrizione

Un mite rifugiato scampato all’oppressione, con la sua aureola di capelli arruffati, gli occhi pensosi, l’accattivante umanità e la brillante intelligenza spicca come icona suprema del Novecento.
Il suo volto è diventato un simbolo e il suo nome un sinonimo del genio. Si tratta di Albert Einstein.

A oltre 140 anni dalla nascita di Einstein e nel centenario del suo Nobel per la Fisica, viviamo ancora nell’universo da lui definito agli inizi del secolo scorso. Walter Isaacson, in questa biografia ormai diventata un classico del genere e un caposaldo nella sterminata letteratura sullo scienziato tedesco, ci restituisce il ritratto di «un artigiano con il dono dell’immaginazione»: nonconformista, ribelle, curioso in modo onnivoro, appassionato e sprezzante allo stesso tempo. Ci racconta la sua vita errante, le difficoltà, la tardiva e tormentata assegnazione del Nobel.
Ma all’alba del secolo Einstein aveva già ridisegnato il suo universo e prefigurato il nostro: Isaacson ci racconta come un impertinente impiegato dell’Ufficio brevetti, che non riusciva a ottenere un incarico di insegnamento né un dottorato, sia riuscito a squadernare i misteri dell’atomo e del cosmo.

«Un ritratto meraviglioso, a tutto tondo, della sempre sorprendente personalità di Einstein.» - The New York Times

Descrizione

Un mite rifugiato scampato all’oppressione, con la sua aureola di capelli arruffati, gli occhi pensosi, l’accattivante umanità e la brillante intelligenza spicca come icona suprema del Novecento.
Il suo volto è diventato un simbolo e il suo nome un sinonimo del genio. Si tratta di Albert Einstein.

A oltre 140 anni dalla nascita di Einstein e nel centenario del suo Nobel per la Fisica, viviamo ancora nell’universo da lui definito agli inizi del secolo scorso. Walter Isaacson, in questa biografia ormai diventata un classico del genere e un caposaldo nella sterminata letteratura sullo scienziato tedesco, ci restituisce il ritratto di «un artigiano con il dono dell’immaginazione»: nonconformista, ribelle, curioso in modo onnivoro, appassionato e sprezzante allo stesso tempo. Ci racconta la sua vita errante, le difficoltà, la tardiva e tormentata assegnazione del Nobel.
Ma all’alba del secolo Einstein aveva già ridisegnato il suo universo e prefigurato il nostro: Isaacson ci racconta come un impertinente impiegato dell’Ufficio brevetti, che non riusciva a ottenere un incarico di insegnamento né un dottorato, sia riuscito a squadernare i misteri dell’atomo e del cosmo.

«Un ritratto meraviglioso, a tutto tondo, della sempre sorprendente personalità di Einstein.» - The New York Times