Guerre mondiali - La Seconda Guerra Mondiale

Fronte orientale l’attacco alla Russia

Uscita Nº 6 del 27/02/2018

Periodicità: Settimanale

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è non disponibile

€ 9,90
Vedi tutta la collezione

Descrizione

Il 22 giugno 1941 scatta l’operazione Barbarossa: l’invasione nazista dell’Unione Sovietica. L’esercito tede¬sco, appoggiato da truppe finlandesi, romene e ungheresi, per un totale di circa tre milioni di uomini e 10.000 carri armati, attacca la Russia. Stalin chiamerà il popolo sovietico alla resistenza, definendo il nazismo “il nemico peggiore e più perfido”.

Descrizione

Il 22 giugno 1941 scatta l’operazione Barbarossa: l’invasione nazista dell’Unione Sovietica. L’esercito tede¬sco, appoggiato da truppe finlandesi, romene e ungheresi, per un totale di circa tre milioni di uomini e 10.000 carri armati, attacca la Russia. Stalin chiamerà il popolo sovietico alla resistenza, definendo il nazismo “il nemico peggiore e più perfido”.