Borghi d'Italia - Percorsi d'arte e natura

Pitigliano e la Maremma toscana

Uscita Nº 16 del 21/07/2022

Periodicità: Settimanale

Editore: RCS MediaGroup

Il prodotto è disponibile

€ 8,90
Vedi tutta la collezione

Descrizione

L’area della Maremma toscana, a sud delle province di Pisa e Livorno, ha visto la presenza di insediamenti umani sin dal Paleolitico, assistendo allo sviluppo e al crollo della civiltà etrusca, alla colonizzazione romana, al fiorire di centri medievali fortificati e, dal Rinascimento, di stati cuscinetto, rifugio per le comunità ebraiche in fuga dalle repressioni del Granducato di Toscana e dello Stato Pontificio. Garibaldi vi trovò riparo durante il Risorgimento, mentre nel ’900 fu sede delle lotte partigiane e vide la formazione di fiorenti miniere sulle colline metallifere. Tutto questo si può ritrovare nei borghi della zona, per cui a Pitigliano si possono seguire le tracce degli etruschi, ma anche della vecchia comunità ebraica, tanto che la città è denominata la «piccola Gerusalemme», mentre a Manciano si trovano testimonianze che attraversano tutte le epoche, dai resti preistorici custoditi nel suo museo, alla città etrusca e romana di Saturnia, fino al borgo medievale degli Aldobrandeschi. Si può poi concedersi un momento di quiete sulle splendide spiagge di Porto Ercole, visitare l’incredibile baia della Buca delle fate a Populonia o avventurarsi in un’escursione nel rigoglioso Parco naturale regionale della Maremma.

Descrizione

L’area della Maremma toscana, a sud delle province di Pisa e Livorno, ha visto la presenza di insediamenti umani sin dal Paleolitico, assistendo allo sviluppo e al crollo della civiltà etrusca, alla colonizzazione romana, al fiorire di centri medievali fortificati e, dal Rinascimento, di stati cuscinetto, rifugio per le comunità ebraiche in fuga dalle repressioni del Granducato di Toscana e dello Stato Pontificio. Garibaldi vi trovò riparo durante il Risorgimento, mentre nel ’900 fu sede delle lotte partigiane e vide la formazione di fiorenti miniere sulle colline metallifere. Tutto questo si può ritrovare nei borghi della zona, per cui a Pitigliano si possono seguire le tracce degli etruschi, ma anche della vecchia comunità ebraica, tanto che la città è denominata la «piccola Gerusalemme», mentre a Manciano si trovano testimonianze che attraversano tutte le epoche, dai resti preistorici custoditi nel suo museo, alla città etrusca e romana di Saturnia, fino al borgo medievale degli Aldobrandeschi. Si può poi concedersi un momento di quiete sulle splendide spiagge di Porto Ercole, visitare l’incredibile baia della Buca delle fate a Populonia o avventurarsi in un’escursione nel rigoglioso Parco naturale regionale della Maremma.